NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Yak Bag, la tracolla di Chloé

Yak Bag, la tracolla di Chloé
da in Borse Chloè, Borse Inverno 2009, Tracolla, tracolla chloé
Ultimo aggiornamento:

    Una proposta molto eccentrica per l’inverno 2009 è sicuramente rappresentata dalla Yak Bag di Chloé, una borsa a tracolla davvero particolare che si distanzia dallo stile di Chloé.

    Un po’ troppo carica di dettagli, a mio parere, adatta a forse a una personalità che vuole essere notata al di là del buon gusto e dell’eleganza. Come dice il proverbio, il troppo…stroppia.

    In pelle color malva, la Yak Bag è caratterizzata anche da inserti in pitone viola, che si scontra con il verde delle appliques in giada. La tracolla è formata da tre catenelle dorate, che si uniscono tra loro con una fascetta di pitone.

    L’oro è sicuramente un metallo prezioso, ma quando viene usato senza criterio, come nel caso della Yak Bag, diventa di cattivo gusto. Oro nelle taschine frontali, oro sulla tasca che chiude la borsa, oro attorno alla giada…davvero troppo! Un dettaglio che a parer mio è inutile e di dubbio gusto sono le tre striscioline posteriori in pitone viola, che non mi convincono per niente.

    Leggermente più apprezzabili la versione in pelle nera, con inserti di pitone grigio ma, ahimè, ancora oro a non finire. Anche il prezzo è davvero sconfortante: vorrei sapere chi è disposto a sborsare ben 3.805 dollari per avere questa Yak Bag.

    Peccato, perché ho sempre apprezzato lo stile sobrio ma moderno di Chloé. Spesso i designer cercano di rinnovarsi sperimentando campi inseplorati prima d’ora. A volte questo tentativo riesce, ma altre volte il risultato tradisce le aspettative. Come dice il proverbio (visto che sono in vena): chi lascia la strada vecchia per quella nuova…sa quel che perde, ma non sa quel che trova.

    315

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Borse ChloèBorse Inverno 2009Tracollatracolla chloé
    PIÙ POPOLARI