Vivienne Westwood, signora della moda inglese

da , il

    Nostra signora della moda inglese, alias Vivienne Westwood. La stilista da sempre ci ha abituate a collezioni strepitosamente originali e trasgressive, con pezzi a prima vista scombinati tra loro ma in realtà studiatissimi.

    E così è anche per la collezione primavera estate 2009. State pur sicure che non vedrete mai le modelle in passerella portare una semplice clutch o decolletès anonime.

    Le borse proposte sono tutte shopping con colori accesi e decorate da scritte e disegni che sembrano usciti dalla fantasia di un bambino. C’è anche la borsa in tessuto animalier, per donne più grintose.

    In linea con la tendenza che vuole gli stilisti impegnati socialmente e politicamente (ricordate tutte le firme della moda che hanno celebrato la vittoria alle elezioni di Obama?), Vivienne Westwood ha proposto in sfilata una borsa per sostenere la causa tibetana. Se vi piace vi consiglio di cominciare ad informarvi; ormai si sa, queste borse in poche ore diventano veri e propri cult.

    Dal socialmente utile al gossip: pare che la stilista abbia reclutato la sexy bagnina Pamela Anderson come testimonial per la possima stagione. Forse da una maestra come Vivienne Westwood ci saremmo aspettate una scelta un po’ meno commerciale…