Travel Shopper Collection di Louis Vuitton

Travel Shopper Collection di Louis Vuitton
da in Borse 2009, Borse Louis Vuitton, Louis Vuitton collezione 2009, Tote, Tracolla
Ultimo aggiornamento:

    Sembra che le case di moda ultimamente cerchino di essere un po’ più…autoreferenziali. Dopo la collezione Chanel Unlimited, dove sulla tela impermeabile erano stati impressi l’indirizzo della maison e il nome di Coco, dopo John Galliano e la sua Evening Gazette, dove il nome Galliano trionfava in prima pagina (è proprio il caso di dirlo), ecco cos’ha tirato fuori Marc Jacobs dal suo cilindro di idee senza fondo.

    La collezione Travel Shopper di Louis Vuitton è quanto di più autoreferenziale ci si potrebbe aspettare. Marc Jacobs ha infatti realizzato una mini-collection di borse in canvas sul cui fronte è stato impresso l’insegna dei furgoni che nel 1929 correvano per tutto il globo per consegnare valigie, sacche e bauli firmati Louis Vuitton.

    Più autoreferenziale di così, si muore! Scherzi a parte, sui modelli di questa nuova collezione si possono leggere gli indirizzi dei negozi LV dell’epoca a Parigi sugli Champs Elysee, sulla mitica Croisette di Cannes, sull’Avenue de Suede a Nizza e poi ancora a Tokio, Londra e New York. Già negli anni venti, Louis Vuitton poteva vantare una diffusione davvero capillare: una vera conquista per l’epoca.

    I modelli che compongono la Travel Shopper Collection sono tre: la Traveller, una tote sui toni del nero, e le Rider, due tracolle sui toni del rosa e dell’arancio. I dettagli sono dorati, come la cerniera e le targhette che troverete accanto a essa e che recano l’incisione “Louis Vuitton articles de voyage”.

    Ideali per i vostri prossimi viaggi, vi richiederanno un piccolo sforzo economico: i prezzi infati vanno dai 2.240 dollari per la Traveller ai 1.940 dollari per la Rider. Ma in fondo, che acquistare una Travel Shopper non porti fortuna per il 2009? Se ci pensate, c’è una strana coincidenza tra il periodo di crisi economica che stiamo attraversando e le insegne che Marc Jacobs ha scelto, che risalgono al 1929, anno del crollo della borsa americana. Se Louis Vuitton ha resistito al colpo e ha continuato la sua espansione nei decenni, potrà aiutarci a scampare dalla crisi? A tutte voi che avete la fortuna di acquistare borse di questo valore, provate e fateci sapere!

    452

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Borse 2009Borse Louis VuittonLouis Vuitton collezione 2009ToteTracolla
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI