Tendenze p/e 2010: le borse animalier

Tendenze p/e 2010: le borse animalier
da in Bag Trend, Borse Dolce & Gabbana, Borse Gherardini, Borse Jimmy Choo, Borse Moda, Borse primavera 2010, In Evidenza
Ultimo aggiornamento:

    Anche per a primavera-estate 2010, non può mancare di certo uno dei trend a cui tutte le fashioniste, volenti o nolenti, sono affezionate. E’ inutile che ci prendiamo in giro, che storciamo il naso quando vediamo sulle passerelle le macchi di leopardo o le strisce zebrate colorare abiti, cappotti e scarpe: cosa faremmo se d’un tratto vedessimo sparire per un’intera stagione l’animalier? Crollerebbero molte delle nostre certezze in fatto di moda probabilmente: il caro vecchio animalier è di certo un pilastro rassicurante, anche se spesso risulta eccessivo.

    “Che mondo sarebbe senza animalier?”, potremmo dire parafrasando un famoso detto da spot pubblicitario. Ebbene sì, anche se molte di voi non possono più stare nelle stessa stanza in cui si trova anche solo un fazzoletto maculato, possiamo dire con certezza che l’animalier sarà, anche in questa primavera-estate 2010, uno dei trend inossidabili.

    Insomma, se ne avuto abbastanza nella scorsa stagione, mettetevi il cuore in pace: zebra, leopardo e pitone saranno gli animali che domineranno anche il prossimo autunno-inverno 2010/2011. Ma d’altronde come potrebbe essere diversamente, soprattutto in Italia, dove ben tre marchi come Cavalli, Blumarine e Dolce & Gabbana fondano la propria cifra stilistica proprio su questo?

    Volenti o nolenti, per la nuova stagione non potrete farvi mancare un capo maculato, zebrato o pitonato nell’armadio. Perché non puntare sulla borsa? I designer si sono dati come sempre molto da fare nel proporci le loro interpretazioni di questo trend. Come dicevamo sopra, uno dei marchi più “animaleschi” è senza dubbio Dolce & Gabbana, che punta tutto sulle macchie per entrambe le linee: per la collezione omonima il pezzo forte è la Miss Sicily in denim, mentre per D&G troviamo marsupi e sacche supesize stile leopardo.

    La mania per le macchie contagia come sempre Anna Molinari, che le usa per colorare sia la collezione di Blumarine sia quella del marchio giovane Blugirl.

    Anche Jimmy Choo nelle ultime collezioni ne ha fatto un po’ la sua cifra stilistica, come nel caso della Conti Snakeskin Shouler Bag, vero e proprio elogio della stampa animalier.

    Ma le versioni del manto del leopardo più interessanti sono sicuramente quelle che ci vengono offerte da due stiliste donne, Sonia Rykiel e Diane Von Furstenberg, che ci presentano entrambe due varianti fumettose, supercolorate e molto divertenti della macchie del felino più alla moda.

    Anche la Alexa Clutch, versione mini della it bag di Mulberry dedicata ad Alexa Chung, da borsa alla moda qual è, non può rinunciare alla stampa leopard, declinata in un fucsia molto deciso: tonalità simile la troviamo anche nella pochette di Accessorize, che vira dal fucsia al verde fluo.

    Meno sfruttata la stampa zebrata (ma non temete, dominerà il prossimo autunno-inverno), che troviamo nella clutch di Armani in versione quasi avveniristica, e nel secchiello di Temperley London, mentre il pitone continua sempre a riscuotete grande successo tra i designer. Chi lo interpreta? Un po’ tutti, da Valentino a Carpisa, da Givenchy a Gherardini.

    Foto da:
    www.style.it
    www.leiweb.it
    www.netaporter.com

    604

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Bag TrendBorse Dolce & GabbanaBorse GherardiniBorse Jimmy ChooBorse ModaBorse primavera 2010In Evidenza
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI