Roberto Cavalli, borse sfilata autunno-inverno 2010/2011

Roberto Cavalli, borse sfilata autunno-inverno 2010/2011

    E’ una donna bohemienne quella a cui si ispira Roberto Cavalli per la ultima collezione autunno-inverno 2010/2011, presentata lo scorso 28 febbraio durante la kermesse di Milano Moda Donna. E questo stile da viaggiatrice un po’ hippy e un po’ romantica si riflette soprattutto sull’accessorio per eccellenza, la borsa. Cavalli per il prossimo autunno-inverno sceglie come modello di riferimento la tracolla, la borsa che un po’ riflette meglio l’essenza del viaggio, del non avere legami, e la ricama, la tinge, la colora di stampe animalier, da sempre simbolo del suo stile.

    Per la sua collezione autunno-inverno 2010/2011, Roberto Cavalli sceglie come modello di riferimento la tracolla. Una scelta, mi viene da pensare, quasi obbligata proprio per lo stile che con questa collezione, presentata durante Milano Moda Donna lo scorso 28 febbraio, lo stilista toscano ha voluto interpretare.

    La donna di Cavalli è una donna dal fascino bohemienne, una donna senza radici e senza legami, che viaggia per il mondo alla scoperta di se stessa.

    E quale borse può meglio riflettere trutto questo se non la tracolla, la borsa più “comoda” che esista, che si mette sulle spalle e non ci dà impiccio alle mani?

    Per la prossima stagione Cavalli non rinuncia a una delle stampe simbolo del suo stile, l’animalier, che in questa collezione ritroviamo sotto forma di macchie di leopardo o di strisce di zebra, che vanno a definire le tracolle o le shopper bordate di pelliccia o decorate da nappine.

    Oltre al classico animalier troviamo anche interessanti ricami dorati, dal look un po’ vintage anni settanta, che vanno a impreziosire i velluti e le pelli. Preziosissime le tracolle, realizzate con tessuti dorati intrecciati.

    Foto da:
    www.style.it

    343

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI