Max Mara, sfilata autunno-inverno 2009/2010

da , il

    Sulle passerelle milanesi abbiamo visto anche sfilare la nuova collezione di Max Mara per l’autunno-inverno 2009/2010, che puntato tutto sugli abiti e poco sugli accessori.

    Durante la Milano Fashion Week, Max Mara ha fatto sfoggio dei valori tradizionali che da sempre hanno contraddistinto lo stile della casa di moda. Protagonista è stato infatti il soprabito color cammello, un vero e proprio capo icona per Max Mara, che negli anni è sempre rimasto fedele al suo valore originale.

    Tra le modelle che hanno sfilato per Max Mara c’era anche Sasha Pivovarova, modella che abbiamo conosciuto come testimonial di Longchamp insieme a Kate Moss, che negli ultimi mesi si sta imponendo sempre di più come volto di numerose campagne pubblicitarie, prima tra tutte quella di Giorgio Armani.

    Accanto agli abiti, come le gonne a tubo e le cuffie in visone e lapin, sono pochi gli accessori che sfilano. Per quanto riguarda le borse, Max Mara per l’autunno-inverno prossimo sembra puntare soprattutto su un unico modello.

    Si tratta di una handbag dalle misure importanti, dalla forma arrotondata che raggiunge quasi le dimensioni di una supersize. Una borsa adatta per una donna dinamica, che vuole sempre avere tutto a portata di mano: ideale infatti è portarla strapiena, per rendere al meglio le sue forme morbide.

    Sul lato la borsa reca una M trapuntata, che simboleggia il nome della maison, ed è sfoggiata in tre diverse tonalità che bene si abbinano ai colori della collezione: tabacco, grigio e sabbia.

    Immagini tratte da:

    www.modaonline.it www.style.it