Louis Vuitton borse, le 10 più belle della primavera-estate 2010

Louis Vuitton borse, le 10 più belle della primavera-estate 2010
da in Borse Louis Vuitton, Borse Moda, Borse primavera 2010, In Evidenza, Louis Vuitton collezione 2010
Ultimo aggiornamento:

    Siamo a giugno e mentre le collezioni Prefall 2010 e quelle autunno-inverno 2010/2011 cominciano ad avere sempre più spazio sui giornali e sui blog, è tempo per noi di tirare le somme su questa collezione primavera-estate 2010 di Louis Vuitton. Una stagione che ha creato molto dibattitto soprattutto sulla blogosfera, dove gli appassionati di questo marchio si sono divisi tra sostenitori e detrattori, in quanto le proposte viste sulle passerelle hanno lasciato molti davvero senza parole. Ma le borse di questa stagione sono state davvero tante: cerchiamo di fare chiarezza con questa speciale classifica!

    La collezione primavera-estate 2010 di Louis Vuitton è stata tra le più chiaccherate di questa stagione. Se le riviste di moda hanno soprattutto usato questi pezzi per i propri editoriali, senza fornire pareri positivi o negativi su questi accessori, il web e la blogosfera ha visto scatenarsi accesissime discussioni tra sostenitori e detrattori.

    La collezione della sfilata infatti ha lasciato perplessi moltissimi amanti dello stile della maison, tra cui anche me, che ancora oggi faccio molta fatica a riconoscermi in queste linee. Ma se la sfilata fa scioccato molti, hanno trafitto il cuore di tanti invece borse inserite nella collezione permanente Monogram o gli accessori della Cruise Collection 2010.

    Al decimo posto abbiamo scelto la Bohemian, tracolla della linea Monogram Cheche. Una borsa che inizialmente non mi aveva colpito molto positivamente, ma con il passare del tempo ha conquistato la mia attenzione. E’ una borsa che esprime al meglio la positività dell’estate, colorata e leggera quanto basta.

    Nono posto per la Solar, una delle nuove proposte per la primavera-estate 2010 della collezione in pelle Mahina. Le raffinate perforazioni su questa pelle danno a questa handbag compatta uno stile davvero unico, enfatizzato anche da una palette che vede protagonista un meraviglioso rosso burgundy.

    Deliziosa e scintillante, all’ottavo posto si classifica la Mini Noé Rococo, una borsetta da sera che fa parte della collezione Cruise 2010. Decorata da migliaia di paillettes su cui è impresso il logo Monogram, è una delle tante rivisitazioni del secchiello Noé.

    Settimo posto per la Romance, hobo che troviamo nella collezione Monogram Idylle che altro non è che una sorta di “resurrezione” del vecchio Monogram Mini Lin. Pratica e affascinante, è sicuramente uno dei modelli più interessanti di questa collezione.

    Al sesto posto si classifica la Monogram Bulles, protagonista per eccellenza della collezione Cruise 2010. Ispirata al mondo del mare, decorata con inserti in corda e nodi, è una borsa dal taglio e dai dettagli innovativi, dove colpisce soprattutto il disegno del logo Monogram.

    Si classifica quinta la Cosmic Tote, borsa che troviamo nella collezione estiva Cosmic Blossom disegnata da Takashi Murakami. Spaziosa e perfetta per la vita da spiaggia, è decorata con il simpatico Cosmic Blossom, il fiorellino sorridente simbolo di tante opere dell’artista giapponese. A me piace moltissimo nella variante fucsia, e a voi?

    Quarto posto per la Néo, novità di questa stagione che troviamo sia nel tradizionale canvas Monogram sia nella nuova linea della sfilata Monogram Eden, sicuramente la migliore tra tutte quelle viste sulle passerelle. Ibrido che sembra fondere la Speedy e il secchiello Noé, ha conquistato anche Naomi Campbell!

    Ed entriamo nella “top three”. Al terzo posto non può mancare una delle grandi protagoniste di questa estate 2010, la Neverfull Damier Azur della collezione Cruise 2010. La shopper più venduta della maison si tinge del canvas estivo per eccellenza, diventando una borsa ancora più sbarazzina e vivace.

    Al secondo posto troviamo un’altra delle borse più belle di questa stagione, l’Alma Monogram Vernis nella tonalità Vert Impression, a mio modesto parere uno dei colori più belli di questo pellame. Goloso e scintillante, è il colore che meglio esprime la creatività del Monogram Vernis e l’Alma, modello icona della maison, non può che guadagnarci in fascino!

    E infine, al primo posto, la borsa più bella, la più desiderabile: la Monogram Artsy. Una borsa che ha tutte le carte in regola per diventare una it bag, grazie a dettagli come il manico intrecciato a mano in vacchetta naturale. La Monogram Artsy dovrebbe entrare nella collezione permanente Monogram: io me lo auguro perché una borsa così non può che essere un grande successo!

    870

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Borse Louis VuittonBorse ModaBorse primavera 2010In EvidenzaLouis Vuitton collezione 2010
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI