Le it bag della primavera-estate 2010

da , il

    Anche se l’Italia è ancora flagellata dal maltempo, dal vento gelido, dalle piogge a raffica e dalla neve, la primavera-estate è già cominciata! Chi ce lo dice? ma naturalmente le riviste di moda e le vetrine dei negozi, dove troviamo ormai tutte le collezioni della nuova stagione. Ma quali saranno le borse su cui puntare la primavera-estate 2010? Di alcune vi abbiamo già parlato nelle precedenti puntate di It Bag, oggi facciamo un po’ il punto della situazione con tutte le borse su cui noi di Bags Stylosophy vogliamo puntare per la nuova stagione.

    P

    Per la primavera-estate 2010 sono tantissime le borse proposte dai designer più acclamati. Noi di Bags Stylosophy abbiamo deciso di puntare su una ristretta gamma di borse, le quali secondo noi saranno le it bag della nuova stagione.

    Oltre alla Peek-a-boo, Fendi per la primavera-estate 2010 punta molto sulla Cinderella , una clutch in plexiglass che già avevamo notato sulle passerella della sfilata della p/e. Si tratta naturalmente di una clutch molto rigida, che è stata proposta in diverse varianti tra cui quella degradé e quella con mini borchie.

    Anche Blumarine cerca di conquistarsi un posto nell’Olimpo delle it bag con la Betti Bag, borsa che abbiamo visto nella campagna pubblicitaria che vede protagonista Doutzen kroes. Proposta in diverse versioni, tra cui quella in camoscio e in stampa tye-dye, è una handbag molto morbida con anelli e borchie dorate.

    Gucci per questa p/e torna di nuovo con il restyling di un grande classico del marchio. Dopo la New Jackie della passata p/e, il grande ritorno di questi mesi è quello della Bamboo, che torna in nuove dimensioni e in nuovi materiali, come il tricot e il serpente.

    Anche Dior propone una borsa che in qualche modo ha un legame con il passato. Con la New Lock infatti John Galliano ha voluto omaggiare Monsiuer Christian Dior, inventore dello stile “New Look“. Si tratta di una handbag abbastanza classica, dalla froma rettangolare e proposta in pellami pregiati e in tessuto ricamo cannage.

    Valentino non cambia strategia e anche per la primavera-estate di quest’anno torna con le sue Petale Bag. Bellissima la Rose Bag in nappa, con una bellissima rosa che sboccia sul fronte della borsa.

    Scelte simili a quella di Valentino sono quelle di Chanel e Hogan, che ripropongono due classici come la 2.55 e la Trend Messenger rispettivamente in una versione a uncinetto stile bucolico e in tessuto tecnico bianco con profili verde.

    Anche Dolce & Gabbana torna con la sua borsa più celebre, la Miss Sicily, che celebra la terra a cui i due stilisti sono più attaccati. In questa stagione modello di punta sarà quello in denim maculato e in tricot. Tod’s reinventa invece la G Bag, borsa simbolo della scorsa primavera-estate.

    Cristalli e trasparenze sono invece i punti forti delle borse di Prada, realizzate in pvc e decorate da brillanti gocce di cristallo, mentre Versace dedica la sua collezione alle canzoni più famose di Michael Jackson: Scream è il nome della borsa più iconica, con la stampa che reinterpreta la favola di Alice nel paese delle meraviglie.

    Le borchiette sono invece il dettaglio principale della Sling Bag di Burberry, una borsa dal design molto interessante e molto accattivante. Non ci sono piaciute molto le borse della p/e di Louis Vuitton, ma non possiamo in questa mini rassegna di it bag non citarvi la Néo in Monogram Eden, di certo tra le borse più interessanti della collezione.

    Tra le borse più eleganti e ricercate troviamo la Chandra Bag di Bulgari e la Fiammetta bag di Salvatore ferragamo, mentre tra le più ironiche non possiamo citarvi quelle di Moschino Cheap & Chic, con slogan come “Fashion is full of chic”.

    Foto da.

    www.style.it