Speciale Natale

Le borse Chanel più belle di sempre [FOTO]

Le borse Chanel più belle di sempre [FOTO]
da in Borse Chanel, It Bag, borse shopping Chanel
Ultimo aggiornamento:

    Le borse Chanel più belle di sempre sono modelli senza stagione, creazioni che sono e rimarranno dei must have per lungo tempo. Si tratta di it bag che dal loro lancio fino a oggi continuano a dettare tendenze, modelli che la maison di Karl Lagerfeld non manderà mai fuori produzione. Le borse Chanel sono da sempre sinonimo di stile, eleganza e forza espressiva, gioiellini unici che troviamo costantemente al braccio delle celebrities in ogni occasione.

    La prima it bag Chanel della lista è una borsa cult, non solo nel mondo Chanel, ma in tutto il fashion system. Stiamo parlando della tracolla 2.55, l’accessorio iconico inventato da Madame Coco Chanel proprio nel febbraio del 1955 (da qui il suo nome).

    Con 2.55 si indica la versione originale della borsa ideata da Mademoiselle Coco, con Classic Flap o 2.88 la versione aggiornata da Karl Lagerfeld nel 1988, mentre con Reissue la riedizione lanciata da Karl nel 2005 del modello originale disegnato da Coco.

    La versione originale è caratterizzata da chiusura “Mademoiselle Lock“, ha forma rettangolare, doppia tracolla a catena (Coco crebbe in un orfanotrofio/convento, l’ispirazione venne dalle chiavi che penzolavano dalle tasche dei custodi dei bambini nell’orfanotrofio), tasca interna con zip all’interno della sacca (si racconta, il posto in cui Coco nascondeva le sue lettere d’amore per paura che le venissero sequestrate), nonché colore rosso della parte interna (il colore della divisa di Coco e di tutti i bambini dell’orfanotrofio).

    La versione aggiornata da Karl Lagerfeld nel 1988 è la 2.55 Classic Flap o 2.88, che porta all’aggiunta dell’inconfondibile chiusura dotata di doppie C incrociate fra loro e della tracolla formata dall’intreccio di una striscia di pelle e una catena. La trovate disponibile nelle boutique in diverse dimensioni: mini, small, east west (più larga delle altre), medium, jumbo, maxi jumbo (o jumbo XL, produzione discontinua). I prezzi variano di conseguenza: 1.370 euro per la east west, 1.450 per la mini, circa 1.700 la small, 2.450 per la media, 2.550 la jumbo ed infine 2.700 per la maxi jumbo. A questi prezzi occorre aggiungere 100 euro se si preferisce la pelle di agnello.

    In occasione del festeggiamento dei 50 anni della 2.55, nel 2005 Karl Lagerfeld decise di riproporre sul mercato il modello originale creato da Coco con il nome 2.55 Reissue. Le misure in cui la trovate disponibile tutt’ora sono cinque, corrispondenti agli ultimi tre numeri dello “style code”: 224 (“the baby”, produzione discontinua), 225 (small), 226 (medium, la classica usata da Coco Chanel), 227 (large) e 228 (jumbo, produzione discontinua) con prezzi che partono da circa 1.700 euro ai 2.950, escludendo il modello jumbo dai costi proibitivi.

    La 2.55 è la più celebre ed iconica di tutte le borse Chanel, famosa in tutto il mondo, amata dalle star e desiderata da tutte le fashion-addict; viene riproposta ogni stagione in vesti sempre nuove e sfiziose, come quelle della recente collezione Chanel Cruise 2014. La Classic Flap in pelle matelassé nera è la versione perfetta, ma è meravigliosa anche nella tonalità vaniglia.

    Tra le borse iconiche della maison troviamo la maxi shopping bag, sempre in pelle matelassé e con tracolla a catena intrecciata, disponibile in diverse varianti in cui cambiano solo alcuni dettagli. Un’altra borsa shopping a forma di secchiello viene inserita tra le icone, la Ligne Cambon, modello storico di Chanel. L’iconica borsa Cambon rivisita con modernità il mood proposto dalla 2.55 con l’aggiunta di un tocco più sportivo.

    Questa borsa è la consacrazione della volontà di Coco Chanel, che ha voluto offrire alle donne una linea di pelletteria casual e sportswear. Realizzata in pelle di vitello trapuntata, la Cambon è riconoscibile grazie al suo logo doppia C cucito sulla pelle. Con due cinturini in pelle foderata, può essere portata a mano o sulla spalla; accedere al contenuto della borsa è semplice grazie alla sua grande cerniera.

    La handbag a sacca nera e grigia chiamata Paris-Biarritz, semplicissima e di gran classe, prende il suo nome dalla città di Biarritz, nel sud-ovest della Francia, dove i super ricchi vanno a prendere il sole presso resort di lusso lì situati. Non c’è modo migliore per godersi il sole, il mare e il paesaggio che con la Paris-Biarritz Tote in quanto leggera, resistente e semplicemente chic.

    Molto bella anche la Executive Bag, forse un modello non particolarmente originale che ricorda vagamente la Birkin, ma molto elegante e senza tempo. Infine, la borsa a mano per eccellenza di Chanel, la Timeless Clutch, e la deliziosa Camera Case sono tra i modelli storici. La prima ha un costo di circa 780€, mentre la seconda è un modello discontinuo, quindi non tutti gli anni viene prodotto. Anche questa esiste in 3 misure, sia per la Reissue che per la Classic: mini, medium, large.

    Malgrado l’ambiente competitivo in cui si trovano, le borse Chanel rimangono tra le più desiderate dalle donne, e il loro titolo di icone è solo l’ennesima conferma del loro essere intramontabili e insostituibili.

    854

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Borse ChanelIt Bagborse shopping Chanel

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI