It Bag: Peek a Boo di Fendi

da , il

    E’ da quasi un anno che la vediamo sulle passerella, al braccio delle celebrities, nelle campagne pubblicitarie e nei servizi di moda elle maggiori rivise fashion. Di cosa stiamo parlando? Ma della Peek a Boo di Fendi, una delle borse di maggiore successo del 2009, una borsa che è quasi riuscita a spodestare dal trono di it bag della casa di moda italiana la celeberrima Baguette, modello simbolo degli anni novanta e della generazione Sex and the City. La Peek a Boo ha fatto la sua prima apparizione sulle passerelle delle collezione primavera-estate 2009, oggi continuiamo ad ammirarla nella bellissima campagna firmata da Karl Lagerfeld con la splendida Anja Rubik.

    Che la Baguette debba cominciare a tremare? Eh sì, perchè nonostante sia ancora una delle borse più amate dalle fashion victim e più celebrate dalla stessa casa di moda, rischia ogni giorno di più di dover cedere lo scettro di borsa culto.

    La Peek a Boo è infatti ora la handbag più amata della maison. Comparsa per la prima volta sulle passerelle delle collezioni primavera-estate 2009, inizialmente (e dobbiamo ammettere che i detrattori sono ancora in agguato) è stata subito additata come una brutta copia della Kelly di Hermès.

    Che la Peek a Boo sia una borsa di classe e che riprenda un po’ la forma della borsa più famosa al mondo dobbiamo ammetterlo, ma non si può certo dire che sia una copia della Kelly! E’ proprio la sua chiusura, dal twist lock frontale e dalle fascette laterali, la rendono una borsa dalla originalità propria.

    Dal nome simpatico e originale, che riprende sia un modo di dire spiritoso americano sia una canzone di Siouxsie and the Banshees, è una delle borse più in voga del momento e lo sarà ancora di più nella prossima primavera-estate 2010. Tante le celebrities che l’hanno già scelto: Madonna, Ambra Medda, Bianca Brandolini D’adda… E quelle che la indosseranno la prossima stagione saranno ancora di più!

    Foto da:

    www.style.it www.leiweb.it