It Bag: le borse di Versace dedicate a Michael Jackson

da , il

    Anche oggi torna It Bag, la rubrica settimanale che vi aggiorna sulle borse più significative della stagione che, grazie alle loro caratteristiche, probabilmente riusciranno a ritagliarsi, se non un intero capitolo, almeno un trafiletto commemorativo negli annali della storia della moda. Oggi vi parliamo di una collezione molto particolare, dedicata a un personaggio scomparso ormai da quasi un anno. Stiamo parlando delle borse di Versace che Donatella ha deciso di dedicare a Michael Jackson, chiamandole con i nomi delle sue canzoni più famose, come Thriller o Scream.

    Colorate, vivaci, esplosive. Sono queste le parole adatte per descrivere la collezione di borse che Versace ha realizzato per la primavera-estate 2010. Una collezione che viene dedicata a una celebrità scomparsa da poco meno di un anno e che vuole essere un omaggio al patrimonio musicale che ci ha lasciato.

    Il personaggio in questione è Michael Jackson, che si guadagna così una collezione tributo tutta dedicata a lui. E per la seconda volta nella storia delle it bag, troviamo una collezione dedicata non a una donna, come è accaduto in passato per Grace Kelly e Jane Birkin o più recentemente ad Alexa Chung, ma a un uomo: l’unico caso finora registrato era quello della Marcello di Cartier, dedicata a Mastroianni.

    La collezione di Versace per la primavera-estate 2010 vede protagoniste cinque borse, tutte dedicate alle canzoni del re del pop: abbiamo la handbag Scream, la borsa più iconica di quesa collezione, la Scream Clutch, il secchiello Thriller, di cui vi abbiamo accennato qualcosa uando vi abbiamo presentato i secchielli della stagione, la tote Dangerous e infine la pochette Girl.

    Colorate e vivaci, sono l’accessorio che meglio esprime una collezione che è piaciuta moltissimo, con i suoi abitini dalle tonalità vivaci, dalle stampe e dai tagli geometrici. Riusciranno a diventare it bag queste borse? Difficile dirlo, ma senz’altro le ricorderemo tra le protagoniste di questa primavera-estate.

    Foto da:

    www.style.it