Hermes, le borse A/I 2011-12 alla Paris Fashion Week

da , il

    C’era grande attesa per la sfilata Hermes alla Paris Fashion Week, non tanto per il nome altisonante della griffe in questione, ma perchè questa è la prima collezione dopo il cambio della guardia da Jean Paul Gaultier a Christophe Lemaire, ex direttore artistico di Lacoste. Che dire di questo debutto di Christophe Lemaire? Partiamo dal fatto che c’è stata la promozione e che non è una sufficienza, anche se dobbiamo riconoscere che ci vorrà del tempo per raggiungere il brio, l’estro e l’eleganza dell’ultima collezione di Gaultier!

    La sfilata Hermes è stata molto interessante dal punto di vista dello stile e degli abiti, lo stesso non possiamo dire delle borse perchè ne sono andate in scena veramente pochissime. Christophe Lemaire dimostra di essere riuscito a calarsi dello spirito della griffe francese, pur notando delle striature devo dire che questo matrimonio fa ben sperare.

    Lo stile sofisticato e un po’ randagio di Christophe Lemaire incontra lo stile austero di Hermes e lo stempera un po’ restituendo un Hermes quasi più simpatico, ma certamente non meno esclusivo.

    In passerella troviamo un borsone grande in pelle, magari da portare con se in una battuta di caccia, delle handbag in pelle liscia molto minimal e declinate in verde oliva e in nero. Abbiamo anche una pochette nera molto interessante, certamente uno dei pezzi più eleganti e poi una maxi pochette colorata in rosso che mi piace parecchio.

    Voi che ne pensate di questa sfilata?