Fendi borse: le nuove Peek-A-Boo primavera estate 2010

da , il

    Peek-A-Boo Restyled

    La Peek-A-Boo è un modello storico di casa Fendi che è tornato alla ribalta nella collezione autunno inverno 2009 2010 in pellami speciali e preziosi che hanno riscosso moltissimo successo, questa borsa è stata anche tra le protagoniste della sfilata primavera estate 2010 al Milano Moda Donna, il problema è che Karl Lagerfield sembra stia gioicandoci un pò troppo con questa bag. La Peek-A-Boo è una borsa che è stata apprezzata anche dalle star, l’abbiamo vista al braccio di Blake Lively, fashion addicted per eccellenza, ma anche al braccio di Madonna, una borsa dal successo planetario che la griffe non vuole sapere di mettere in panchina.

    La Peek-A-Boo di Fendi è una borsa molto bella, è stata declinata in mille colori e pellami, dalle più semplici in pelle martellata a quelle in camoscio o in cavallino, un classico che durerà per sempre e che vi farà sentire ogni giorno un pò speciali.

    Anche nella collezione primavera estate 2010 la Peek-A-Boo viene riproposta con una nuova veste molto simile alla vecchia però, Karl Lagerfiel cambia solo il manico che lo declina in un bel legno naturale e poi aggiunge le cuciture a vista. Io trovo che non ci sia nulla di male a riproporre la stessa borsa, ma a patto di non esagerare, è già la terza stagione di fila e forse è un pò troppo non trovate?

    Una it bag, resta tale anche se non sfila ad ogni evento, in quanto it bag avrà sempre un posto nel cuore di noi bag addicted! Altro aspetto negativo di questo riproorre le Peek-A-Boo è il prezzo, che sale vertiginosamente… la Peek-A-Boo in semplice pelle rossa con manico in legno costa ben 2700 euro, e stiamo parlando del modello di base!