Diane Von Furstenberg Leather Belt Bag: l’evoluzione del marsupio

da , il

    dvf leather belt bag

    Diane von Furstenberg ha realizzato nella sua nuova collezione primavera/estate 2011 la Belt Bag, una vera evoluzione del marsupio, in quanto questa borsetta può essere indossata in vita, o all’occorrenza diventare una sempre comoda tracolla. La stilista tedesca continua dunque a pensare alla praticità delle borse nella vita quotidiana, oltre che alla sempre importante estetica. La Belt Bag è disponibile sia nella versione small che in quella normale.

    La small può sembrare un pò troppo piccolina, ma le sue dimensioni sono 23×14 cm ben articolati. Infatti la bag è costituita da due tasche, di cui la più grande chiudibile grazie a zip, ed avente una tasca interna accessoriata di zip anch’essa. Questa Belt Bag è fatta completamente in pelle, ed è disponibile in tre versioni diverse, ossia color caramello, nera o in una sfiziosa versione patchwork blu, nera e bianca, uno stile che ritroveremo molto nella collezione invernale 2012 di borse Diane Von Furstenberg.

    La Furstenberg propone dunque un modello di bag molto diverso dalla sua it-bag Stephanie, che abbiamo ammirato in tanti diversi materiali e colori. Si tratta di una bag che indossandola in vita, libera le mani dall’ingombro della borsa, e soprattutto rivisita in maniera trendy un accessorio sportivo per eccellenza. Questa borsa sarebbe ottimale per le scampagnate e le passeggiate che amiamo fare durante la bella calda stagione, ed il prezzo è anche accessibile: 275 €.

    dvf belt bag model