Chanel, Paris-Shanghai e la collezione per il Capodanno cinese

da , il

    E’ stato festeggiato proprio il 14 febbraio, il giorno di San Valentino, il capodanno cinese e per l’occasione Chanel realizza una capsule collection per celebrare questo importantissimo evento e per dare il benvenuto all’anno della tigre. L’omaggio che Chanel ha fatto alla Cina e a tutte le comunità cinesi del mondo, è davvero troppo bello, una collezione che ovviamente si muove sul rosso, e vede abiti, talleur, giacche ed ovviamente delle meravigliose borse!

    Il Capodanno cinese è anche detto Festa di Primavera che coincide sempre con l’arrivo della seconda luna nuova dopo il solstizio d’inverno, dura tra i 30 e i 59 giorni, in modo che possa cadere tra il 21 gennaio e il 21 febbraio, quest’anno è l’anno della Tigre che simboleggia il potere, impone il rispetto e l’ammirazione.

    La leggenda narra che in Cina vivesse un mostro chiamato Nian, che dormiva nelle acque profonde e si svegliava una volta all’anno per mangiare gli esseri umani, la sera prima tutte le famiglie si riunivano e stavano insieme dato che non si sapeva chi il giorno dopo non ci sarebbe stato più, il giorno dopo i sopravvisuti festeggiavano l’inizio del nuovo anno. Secondo la leggenda però si scopri che il mostro aveva paura del rumore e del colore rosso ed allora in Cina si è soliti festeggiare in modio chiassioso e tutti vestiti di rosso in modo da scacciare via gli spiriti maligni.

    Da quì capite perchè anche Chanel ci propone una capsule collection in cui il rosso è il colore principe, abbiamo una borsetta assolutamente adorabile che è una bambolina cinese, andrebbe messa sotto vetro di quant’è bella, ma abbiamo anche una maxi pochette in pelle matelassè rossa e due piccole pochette tutte ricoperte da paillettes, una in rosso e l’altra in grigio ghiaccio.

    Nella fotogallery trovate tutte le immagini!

    Foto da:

    www.bagsnob.com