Bottega Veneta crea posti di lavoro con la Cooperativa Montana Femminile

da , il

    bottega veneta azienda sociale

    Il fashion brand Bottega Veneta oltre ad aver conquistato il mondo e tutte le donne con le sue magnifiche creazioni, ed in particolare con le sue borse, adesso punta sul sociale e sostiene noi donne e la nostra voglia di lavorare. Bottega Veneta collabora con la Cooperativa Montana Femminile e promuove la formazione di nuovi posti di lavoro in una zona dove c’è parecchia disoccupazione. La Cooperativa Montana Femminile è stata promossa dalla Comunità Montana, dalla Regione Veneto e dalla Provincia di Vicenza, lo scopo è quello di offrire un lavoro, e quindi un futuro, alle donne della zona che si occuperaranno di lavorare la pelle che poi Bottega Veneta userà per i suoi accessori.

    Il motivo a intreccio ha reso la maison Bottega Veneta famosa in tutto il mondo, per ottimizzare le risorse e dare un mano nel proprio paese, la griffe collabora con la Cooperativa Montana Femminile per creare un laboratorio artigianale per la lavorazione della pelle.

    Questo laboratorio è composto da 18 donne di età compresa tra i 20 e i 58 anni che hanno già esperienza nel settore ma che si sono comunque sottoposte a un corso di formazione da parte dei maestri artigiani di Bottega Veneta, il loro compito è dare vita al motivo intreccio che poi volerà in tutto mondo!

    Tomas Maier, Direttore Creativo di Bottega Veneta, aggiunge: “Questa è un’iniziativa importante ed emozionante, che Bottega Veneta è orgogliosa di supportare. Il legame del brand con la regione Veneto è molto forte. Un progetto di tale natura sostiene le fondamenta economiche a lungo termine della comunità permettendo al tempo stesso di preservare e sviluppare le tradizioni che hanno storicamente contraddistinto il Veneto. La Cooperativa Montana Femminile deve essere vista anche come un investimento di Bottega Veneta nel lavoro artigianale, che è il cuore del nostro marchio, e nell’importanza fondamentale del Made in Italy. Bottega Veneta è lieta di far parte di questa iniziativa ambiziosa e socialmente impegnata, e intenzionata a sostenerne il successo e l’espansione futura”.