Borse vintage: 7 consigli per acquistarle senza errori

Le borse vintage sono tornate di gran moda e rappresentano dei veri e propri feticci da collezione per le appassionate di storia del costume. Attenzione: ecco 7 consigli per acquistarle senza errori, evitando di incappare in terribili delusioni!

da , il

    Sei appassionata di borse vintage? Ecco 7 consigli per acquistarle senza errori, evitando in questo modo di incappare in terribili delusioni! Le borse vintage sono di gran moda e rappresentano veri e propri feticci da collezione per le amanti del look retrò: scopri con noi come fare acquisti consapevoli e attenti, che si rivelino davvero vincenti e gratificanti.

    1- Mai su Internet

    Esistono indubbiamente numerosi siti Internet che si occupano del commercio di abiti ed accessori vintage ma, attenzione: per evitare brutte sorprese, per quanto ci si rivolga ad e-commerce attendibili, è sempre bene toccare con mano la borsa vintage che si sta per acquistare.

    2- L’importanza del certificato di autenticità

    Le borse vintage sono davvero modelli da sogno, specialmente se prodotte da maison celebri ed iconiche, come Chanel, Gucci, Hermès o Prada. Un primo segno positivo, che garantisce sicurezza quasi assoluta, per assicurarsi di acquistare un’autentica borsa vintage è la presenza del certificato di autenticità oppure del suo cartellino di vendita originale. Queste evenienze sono purtroppo molto rare ma rappresentano un segnale d’eccellenza, anche per quanto riguarda la serietà del venditore.

    3- Controlla che ci sia il sacchetto antipolvere in stoffa

    Altro elemento che sancisce la sicurezza dell’acquisto è la presenza di questo sacchetto: tutte le grandi maison vendono le loro borse con sacchetti antipolvere molto rifiniti e realizzati sempre in stoffa. Se il sacchetto in dotazione è in plastica con buone probabilità si tratta di un prezzo fallato (da vendere quindi al ribasso) o ancor peggio un fake. Capita, però, molto spesso, specialmente se si tratta di una borsa molto vecchia, che il sacchetto antipolvere non ci sia, ma non è detto che per questo il capo non sia originale: nel caso del brand Louis Vuitton, ad esempio, ci sono determinati parametri per riconoscere una borsa falsa.

    4- Presta attenzione agli interni

    Osserva gli interni con cura maniacale: innanzitutto verificherai le condizioni effettive della borsa, fondamentali per determinare il prezzo finale, e non secondariamente potrai toccare con mano la perfezione dei particolari. Le principali maison rifiniscono a mano ogni cucitura e niente viene lasciato al caso, dalla manifattura alla scelta dei materiali.

    5- Controlla le etichette

    Le etichette originali delle borse riportano il logo della maison e la dicitura Made In. Assicurati che questi elementi non manchino nel momento in cui ti appresti ad acquistare una borsa vintage.

    6- Assicurati che bottoni e cerniere siano al loro posto e funzionino

    Altri elementi fondamentali da controllare sono bottoni, lacci e cerniere: tutto deve essere in buono stato e perfettamente funzionante, oltre che naturalmente di qualità elevata.

    7- Documentarsi sul brand

    Specialmente quando non si posseggono già accessori o capi dello stilista o del brand di cui si desidera acquistare una borsa vintage è bene informarsi con precisione sull’anno di produzione del pezzo in questione. Molte volte non è possibile acclarare questo dato con certezza, pertanto occorre quantomeno conoscere la metà del decennio a cui la borsa appartiene con lo scopo di reperire in Rete o tramite “passaparola” quante più informazioni possibili sui dettagli e le immagini del marchio, sia interno che esterno, in modo da poter accertare l’autenticità dell’oggetto.