NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Milano Fashion Week 2017

Settimana della Moda di Milano: foto, video, articoli sulle novità per il prossimo autunno inverno 2017/2018

Borse Versace, sfilata autunno/inverno 2011-2012

Borse Versace, sfilata autunno/inverno 2011-2012

    Ancora una sfilata importante nel calendario di Milano Moda Donna. Ieri infatti è andata in scena la collezione autunno-inverno 201/2012 di Versace, uno dei nomi di certo più attesi di questa edizione della settimana della moda di Milano. La maison della Medusa ha voluto omaggiare la sua tradizione portando proprio in passerella una tracollina gioiello proprio a forma della figura mitologica a cui si ispira il suo simbolo. Collezione di punta poi sarà quelle delle borse Vanitas, handbag dal manico corto e dalla forma particolare che Donatella Versace ci propone in questi intarsi barocchi ispirati a dei disegni di Gianni Versace.

    Versace punta ancora una volta l’attenzione sulla collezione di borse per la collezione autunno-inverno 2011/2012. Dopo una stagione fredda appena conclusa che aveva visto protagoniste borse in pelle metallizzata che non ci avevano convinto troppo, questa volta Donatella Versace ha voluto realizzare una collezione che celebrasse l’heritage della maison.

    Ne è nata Vanitas, una collection dedicata ai canoni stilistici della maison e che ripropone gli stessi intarsi barocchi che troviamo sugli abiti e sui cappotti che sono scesi in passerella.

    Modello simbolo di questa collezione è una handbag dal manico corto e dalla forma lievemente tondeggiante che ci viene proposta in moltissime varietà: abbiamo infatti il modello rosso dagli intarsi in broccato, quello in coccodrillo, in cavallino e in pelle dai colori fluo come viola e verde. Dettaglio glamour la chiusura dorata vintage.

    Ma il modello che di certo ha catalizzato tutte le attenzioni del pubblico è stata la tracollina gioiello a forma di Medusa, tempestata di cristalli. Una borsa che vuole forse ribadire la volontà di Donatella Versace di proporre una collezione sempre più in linea con l’estetica della maison fondata da suo fratello Gianni.

    326

    Più letti