NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Borse uomo p/e 2010, le tendenze dalle passerelle

Borse uomo p/e 2010, le tendenze dalle passerelle

    Si sono da poco concluse le sfilate della moda uomo per la primavera-estate 2010 ed è quindi giunto il momento di tirare le somme di quella che sarà la bella stagione del prossimo anno.

    Durante le sfilate maschili, sia a Milano che a Parigi, ne abbiamo viste davvero tante di tendenzene di stili che contraddistingueranno la prossima primavera-estate.

    Sembra soprattutto che la borsa per gli uomini sa diventata sempre più un accessorio imprescindibile, di cui non si può più fare a meno.

    Devo ammettere che devo ancora abituarmi a questo fatto. Sono molto tradizionalista e ho sempre pensato che la borsa, in tutte le sue forme e i suoi colori, fosse l’unico accessorio che poteva appartenere solamente alle donne.

    Dopo che anche gli uomini si sono fatti tentare da creme e make up, solo la borsa poteva restare una prerogativa di noi donne. Ma si sa, la moda è in continua evoluzione e doveva accadere prima o poi che anche gli uomini non potessero più fare a meno di questo accessorio.

    Ciò che mi ha più colpito osservando le foto dalle sfilate è la presenza sempre più massiccia di borse tipicamente femminili, come le borse shopping e, tenetevi forte, le clutch!

    Bottega Veneta ha ormai sdoganato la borsa shopping come accessorio maschile. Personalmente non amo questa tendenza, credo che tra moda maschile e moda femminle si debba sempre fare un distinguo.

    Shopper come quella in coccodrillo turchese o le handbag dalla forma tipica delle borse da spiaggia a intreccio sembrano più adatte a un look femminile che a quello maschile. Insomma, la sfilata di Bottega Veneta mi è molto piaciuta, ma forse perchè queste borse le indosserei io!

    Queste tendenze d’altronde le avevamo ravvisate già nelle sfilate per l’autunno-inverno e le collezioni della p/e 2010 non fanno altre che confermarla. Anche Gucci infatti, a modelli tipicamente maschili come i borsoni (molto bello quello blu elettrico, ma forse troppo simile alla Keepall di Louis Vuitton; avveniristico invece il borsone con cinghie e fibbie in serpente) o le cartelle lavoro, coniuga borse in paglia dai profili in pelle.

    Ciò che però mi ha più colpito, anzi sorpreso a dire la verità, è stato vedere le clutch nelle mani dei modelli. Insomma, anche il modelli più femminile per eccellenza ci è stato rubato! Una tendenza che troviamo in sfilate come quella di John Richmond e Versace, ma addirittura in quella di Prada! A questo devo dire che non ero ancora preparata.

    Per quanto riguarda gli altri modelli proposti da Prada, troviamo come sempre molto, moltissimo nero, in modelli come le cartelle e i borsoni.

    Grande uso di handbag invece viene fatto da Armani, che spazia dalla pelle alla tela, e da Burberry, che preferisce il suede in tonalità neutre come il beige.

    Atmosfere più rock si ritrovano nella collezione di Dolce e Gabbana, dove le handbag si ricoprono di borchie o dove la pelle si coniuga con un tessuto grunge come il denim. Di tutt’altro stile la sfilata di Louis Vuitton, più classica e dal look più tradizionale.

    Le sfilate della moda uomo per la p/e 2010 non mi hanno entusiasmato, non tanto perchè le borse fossero brutte, anzi, ma perchè, come vi dicevo prima, mi sembrano troppo femminili.

    Ma una nota positiva l’ho trovata: gli zaini! Grandi o piccoli, in pelle o di tela, tanti stilisti hanno scelto questo modello evergreen per contraddistinguere la moda uomo. Ne abbiamo visti tanti nelle sfilate, da Versace e Louis Vuitton fino a Burberry. Chissà se ritroveremo gli zainetti anche nella moda femminile, come già li abbiamo visti quest’anno

    719

    PIÙ POPOLARI