Borse uomo di Cole Haan

da , il

    Si parla sempre di borse da donna, senza mai pensare che gli stilisti pensano anche ai maschietti e alle loro esigenze. Una linea davvero molto interessante di borse uomo è sicuramente quella proposta per l’inverno 2009 da Cole Haan.

    Vi ricordate della Triangle Tote di Cole Haan, caratterizzata da quell’intreccio particolare che creava un effetto quasi ipnotico? Ebbene, se per caso i vostri fidanzati/mariti/fratelli erano rimasti affascinati da questo intrico di pellami pregiati e si mangiavano le mani per non avere la possibilità di non poter avere una borsa così, le loro preoccupazioni possono dichiararsi finite.

    Lo stesso intreccio è infatti stato riproposto nella linea maschile Woven Luxe, che significa “intreccio di lusso”. Made in Italy, è una collezione davvero ricercata ed esclusiva, in quanto realizzata in pregiata vacchetta.

    I modelli proposti sono molti e differenti, in modo da poter accontentare i diversi gusti e le diverse personalità. Si va dal bauletto, davvero molto capiente, alla tote, passando per la camera bag con due tasconi e una tasca aperta sul retro. C’è anche la tracollina, per chi non è solito portare con sè troppi oggetti, ma adatta comunque per contenere poche cose tra cui anche i quotidiani.

    Il materiale pregiato e il particolare intreccio rendono questa collezione non molto economica: si parte da 495 dollari per la tracollina, passando per i 550 dollari della camera bag e gli 895 dollari della tote, per finire con i 1.200 dollari del bauletto.

    Personalmente non ho ancora fatto l’abitudine che gli uomini, oltre alle classiche cartelle da lavoro o le laptop bag stiano usurpando a noi donne la passione per le borse. Passi per la tracolla e la camera bag, ma un uomo con una tote o un bauletto è ancora qualcosa che non riesco ad accettare. Sarà perchè sono troppo gelosa di una linea così bella come la Woven Luxe?