Borse strane: the Pursuader

Borse strane: the Pursuader
da in Accessori, Borse 2009, Borse Strane, Tracolla
Ultimo aggiornamento:

    La borsa strana di oggi è davvero molto particolare. Disegnata da James Piatt, si chiama Pursuader e devo riconoscere che mai gioco di parole fu più azzeccato!

    Il Persuader è infatti un fucile utilizzato nelle operazioni SWAT, cioè quelle a più alto pericolo. James Piatt ha uso questa parola con il termine purse, che in inglese significa borsetta, creando così Pursuader.

    Pursuader è una delle borse più strane che abbia mai visto. In pelle, il suo disegno è ottenuto grazie alla tecnica del laser, con la quale il designer è riuscito a riportare tutti i dettagli di questo fucile in modo molto fedele. Inoltre, in questa borsa non ci sono cuciture, ma è tutto frutto di una sapienza artigianale che difficilmente ritroviamo nelle borse di oggi.

    La borsa si apre praticamente nello spazio sottostante al manico del fucile, mentre il cellulare può essere contenuto in un’altra tasca a clip che si apre sotto l’impugnatura.

    Disponibile in due tinte, rosa e argento, la Pursuader può essere portata a tracolla quasi come un fucile vero e proprio ed è senza dubbio la borsa perfetta per quelle donne grintose che amano farsi ricordare per un accessorio non convenzionale.

    La Pursuader può essere acquistata sul sito ufficiale di James Piatt al prezzo di 379 dollari.

    Immagini tratte da:
    www.jamespiatt.com

    276

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AccessoriBorse 2009Borse StraneTracolla
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI