Borse Proenza Schouler: come nasce il mito della PS1

da , il

    Come nasce il mito della PS1 di Proenza Schouler? Ce lo raccontano direttamente i suoi creatori, Lazaro Hernandez e Jack McCollough, in questo video realizzato con la collaborazione di Netaporter.com, sito di shopping di lusso dove potete trovare proprio questa borsa meravigliosa. La PS1, in parte, è anche un po’ italiana: i due stilisti infatti, nella ricerca degli artigiani che realizzassero la borsa perfetta, si sono fermati in Italia, dove hanno scoperto alcuni artigiani pellettieri che tagliano e cuciono le pelli per creare una delle borse più belle di questi ultimi anni.

    PS1 è un po’ una formula magica, che ha portato moltissima fortuna al marchio Proenza Schouler. Pensate che questa infatti è la prima borsa disegnata da Lazaro Hernandez e Jack McCollough: anche loro stessi, in questo video, affermano che mai si sarebbero aspettati un successo del genere, soprattutto tra le celebrities!

    Quando i due stilisti hanno cominciato a pensare alla forma da dare a questa borsa, hanno pensato immediatamente a una borsa da giorno, comoda e pratica, senza loghi o dettagli stravaganti che la rendessero troppo opulenta e sfarzosa e quindi immediatamente riconoscibile.

    Ci credete che quando Hernandez e McCollough l’hanno disegnata volevano realizzare la “anti it-bag“? In realtà questa borsa, col passare degli anni, è diventata una delle borse di culto più desiderate dalle bag addicted. Ma in effetti, la PS1 può essere considerata a ragione una it bag “low profile”: priva di marchi e loghi, in un certo senso è riconoscibile al primo istante non da tutte, ma solo dalle vere intenditrici.

    La PS1 è una borsa che, a detta dei suoi creatori, è fatta per durare. Per questo non viene mai presentata in passerella: perché non vuole essere legata a una sola stagione, ma in un certo senso interpretare in modo più duraturo lo stile del marchio.