Borse Louis Vuitton, sfilata di Parigi autunno inverno 2009/2010

da , il

    Louis Vuitton porta sulle passerelle parigine la sua nuova collezione autunno inverno 2009 2010 firmata dal quel genio di Marc Jacobs, il direttore artistico della maison.

    La collezione autunno inverno 2009/2010 di Louis Vuitton chiude la settimana della moda a Parigi e lo fa a modo suo, con stile, classe, eleganza ed una ritrovata ironia che da un po’ non vedevo nelle sue collezioni.

    La sfilata è molto eccentrica, è infatti un omaggio alla moda francese anni ’80 e alle sue icone come Inès de la Frassange, Marie Seznec, una delle modelle per Lacroix e la bellissima Victoire de Castellane una delle modelle più amate dal brand Chanel.

    La donna Vuitton è sexy, gli abiti sono ispirati alle strade e dai quartieri parigini dal downbeat al Pigalle agli Champs Elysée, alle conigliette di playboy, Marc Jacobs punta sulla seduzione in tutte le sue forme, declinando abiti e accessori dal sapore retrò e molto chic.

    Abbiamo mini gonne inguinali indossate con stivali molto alti, che arrivano alle cosce, camicette di pizzo trasparenti e seducenti con maniche a palloncino e scollature vertiginose, gonne con inserti in pelle aggressive e sofisticate ma anche pantaloni di seta che terminano con una balza all’altezza del ginocchio e poi ancora bustini, abiti in chiffon svolazzante e tubini semplicissimi con particolari oversized in una manica.

    Un look che ricorda molto le ragazze del Moulin Rouge impreziosito da accessori in plastica come le collane con motivi geometrici e scarpe dai tacchi vertiginosi alternati agli stivali sexy alti e borchiati.

    I colori scelti da Louis Vuitton e da Marc Jacobs sono poco appariscenti e sempre dosati con colori neutri come il nero e il bianco, abbiamo abiti in cremisi, giallo canarino, verde smeraldo e rosa salmone, blu elettrico ma non mancano i total white e i total black come il tubino nero elegante e sexy con un fiocco enorme sulla spalla e un polsino oversized sul braccio destro.

    Quasi tutte le modelle sfilano con una borsa, che come sappiamo bene è un accessorio fondamentale per Louis Vuitton, la rouches viene proposta con numerose declinazioni piccola, grande, minimal, con inserti in chiffon a richiamo del vestito o con colori diversi per spezzare i colori, non mancano le proposte classiche come la pochette con il monogramma arricchita da dettagli in hardware color oro.

    Una borsa molto bella che ha attirato la mia attenzione è la handbag nera in pelle rigida con dettagli in verde smeraldo con catenelle dorate e piedini protettivi, una borsa proprio chic che secondo me il prossimo inverno infrangerà molti cuori e probabilmente anche molti portafogli!

    La sfilata di Louis Vuitton chiude la Parigi Fashion Week e tutta la sfilata ha il sapore della fine di una festa, i fuochi d’artificio prima del calo del sipario e se fine deve essere che lo sia in grande è quello che deve aver pensato monsieur Marc Jacobs.

    Foto da:

    www.telegraph.co.uk