Borse Louis Vuitton, la borsa più strana della p/e 2010

da , il

    Borsa Louis Vuitton p/e 2010

    Non avrei mai pensato di affiancare la parola “strana” a “Louis Vuitton“, ma purtroppo oggi è accaduto. Di fronte a certe immagini non si può certo restare zitti, anche quando si sta palando di una maison storica e molto apprezzata come Louis Vuitton. Quello che vedete qui sopra è uno degli zaini che fanno parte della nuova collezione disegnata da Marc Jacobs per la primavera-estate 2010. Questo è uno dei modelli che non avrei mai voluto vedere nei negozi, ma tant’è, sappiamo che le suppliche delle comuni mortali appassionate di moda non vengono mai ascoltate.

    Eccolo qui, direttamente dalla sfilata di Parigi ai negozi, uno dei nuovi zaini della collezione primavera-estate 2010. Bagaholicboy, un blogger di Singapore che per noi di Bags Stylosophy è una fonte ineasaurubile, l’ha addirittura inserita tra le sue muse. Io, che sono quasi sempre d’accordo con lui, questa volta devo dissentire.

    Se proprio devo scegliere tra le borse che ho visto sfilare durante la settimana della moda parigina una che mi sia piaciuta più di tutte, non eleggerei per niente questo zaino.

    Come sapete, le borse che ho preferito sono state quelle della collezione Monogram Eden, le altre mi lasciano davvero senza parole positive. Riguardo a questo imponente zaino, devo però ammettere che gli artigiani di Louis Vuitton si sono dati parecchio da fare nel confezionarlo.

    Lo zaino è infatti un trionfo di nappine, frange e addirittura cavi del telefono, impreziositi da inserti in pitone. Il tessuto poi è un vero e proprio collage di tela, pellami pregiati come coccodrillo e serpente e si intravede un Monogram sapientemente ricamato.

    Non è una borsa che mi convince molto, la trovo pacchiana e ridondante, ma so già che la troveremo presto sulle spalle di qualche celebrity. Vogliamo scommettere di chi?

    Foto da:

    www.bagaholicboy.com