Borse Louis Vuitton: Galliera

Borse Louis Vuitton: Galliera

    Uno dei modelli che più ci piace di Louis Vuitton, dopo la Speedy naturalmente, è senza dubbio la Galliera, la borsa che la maison guidata da Marc Jacobs ha lanciato nel 2008 inserendola poi nella collezione permanente Monogram. Nel giro di poco tempo, la Galliera ha riscosso talmente tanto successo da diventare protagonista della collezione Cruise 2009.

    La Galliera ricalca la forma della hobo e ha quindi la classica forma a mezzaluna e il manico corto. In vendita nelle boutique Louis Vuitton a partire dal primo aprile 2008, la Galliera colpisce subito l’attenzione di moltissimi estimatori del marchio. Realizzata nel tradizionale canvas Monogram, si distingue per la sua forma innovativa e per alcuni dettagli, come le rifiniture in vachetta naturale.

    Dal manico regolabile, la Galliera si chiude con chiusura magnetica ed è impreziosita da parti metalliche in ottone dorato, come la targhetta applicata sul fronte che reca la scritta “Louis Vuitton Inventeur“. All’interno nasconde una tasca con chiusura a pattella con bottone a pressione, un taschino portacellulare e un anello a D a cui ataccare le chiavi. Due i modelli disponibili: GM e PM.

    La Galliera Monogram diventa quindi protagonista della campagna prefall 2008, con protagonista la modella Raquel Zimmermann, così come nella campagna primavera-estate 2008, per la quale Jacobs ha scelto alcune delle top model più famose, come Claudia Schiffer, Eva Herzigova, Angela Lindvall, Naomi Campbell, Stephanie Seymour e Natalia Vodianova. La Galliera Monogram viene propio affiancata a quest’ultima, come potete vedere nella nostra gallery.

    Ma è la Cruise Collection 2009 che rappresenta la vera consacrazione per il modello Galliera. Marc Jacobs infatti decide di renderla protagonista della collezione insieme alla Monogram Scuba e alla Travel Shopper Collection, declinandola in quattro differenti versioni, tutte bellissime.

    Sobria ed elegante è la Galliera Damier Azur, di cui vi abbiamo già parlato. Il canvas Damier, nella versione azzurra, si sposa bene con questo modello, rendendolo adatto per la vita di tutti i giorni.

    Ma a destare la nostra curiosità sono soprattutto gli altri tre modelli: Galliera Riviera, Galliera Amalfitana e Galliera Smeralda, tutti ispirati a celebri località turistiche del Mediterraneo.

    Vi avevamo già parlato anche della Galliera Riviera, un vero e proprio sogno per i nostri occhi. Ispirata alla Costa Azzurra, riporta un quadro in cui è raffigurato il porto di Saint Tropez. Un modello bellissimo, che ci lascia viaggiare con la fantasia a questa bellissima località francese.

    Ma Louis Vuitton ha dedicata la Cruise 2009 non solo alla Francia, ma anche alla nostra Italia. La Galliera Amalfitana è infatti dedicata alla celebre costiera e reinterpreta il motivo Monogram in una chiave innovativa, con rafia e tessuto, creando un gioco di luci davvero particolare.

    Il modello forse più lussuoso è però la Galliera Smeralda. E come non potrebbe, visto che si ispira alla Costa Smeralda, una delle mete vacanziere di VIP difama internazionale? Inteamente rivestita in pitone, è una borsa dal fascino esotico e misterioso, ideale per chi non ama passare inosservato.

    La Galliera è un modello che ha conquistato moltissime celebrities. Una delle più accanite è sicuramente Ashley Tisdale, che addirittura usa la Monogram per nascondersi dai paparazzi! Rihanna invece ha scelto la più sobria Damier Azur.

    I prezzi di queste meraviglie sono: per la Monogram e la Damier Azur, 850 euro per il modello PM e 980 euro per il GM; la Riviera costa 1.300 euro, mentre l’Amalfitana 1.830 euro; il prezzo sale per la lussuosissima Smeralda, il cui prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 5.000 euro: non sappiamo dirvi la cifra esatta in quanto questo modello è un’edizione limitata ordinabile su richiesta.

    Immagini tratte da:
    images.google.com

    722

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI