Borse Gherardini, la Clutch d’Autore

da , il

    Oggi vi presento la Clutch d’Autore di Gherardini, presentata in occasione della 4° edizione di Pitti Immagine Uomo 2009, questa borsa è davvero speciale perchè è un omaggio che il brand fa alla città di Firenze come felice conclusione del Re-Thinking Monnalisa Gherardini un vero connubio tra arte e moda intrapreso dalla maison fiorentina.

    Il brand Gherardini in questi mesi ha promosso la vendita delle borse Monnarosa e Monnastory, oltre alle celebri shopper Monnalisa Bag di cui vi abbiamo già parlato un pò di mesi fa, le borse sono state vendute nei monomarca Gherardini e su ebay e il ricavato delle borse è stato usato per restaurare un antico dipinto raffigurante la “Madonna col Bambino, Sant’Antonio Abate e un Santo che abbevera un cane“, un vero capolavoro di un Anonimo del XVI Secolo.

    La Soprintendenza di Firenze ha affidato questo importante compito a Gherardini che non solo lo ha portato a termine ma ha pure realizzato una borsa per l’occasione, appunto la Clutch d’Autore in cui è raffigurato il quadro in questione, è stata presentata al Pitti e sarà in vendita, e solo su ordinazione, nel monomarca Gherardini di Firenze – in Via della Vigna Nuova 57/r.

    La borsa è stata realizzata in collaborazione con la Storica Fondazione Arte della Seta Lisio di Firenze, fornitore storico di Gherardini, a cui è affidata la preziosa tessitura di materiali di pregio.

    Il dipinto restaurato grazie a Gherardini sarà accolto presso il Palazzo Medici Riccardi da settembre.