Speciale Natale

Borse Chanel: dalla classica 2.55 di Coco ai cestelli della spesa di Karl Lagerfeld [FOTO]

Borse Chanel: dalla classica 2.55 di Coco ai cestelli della spesa di Karl Lagerfeld [FOTO]
da in Borse Chanel, It Bag
Ultimo aggiornamento:

    Borse Chanel: dalla classica 2.55 di Coco ai cestelli della spesa di Karl Lagerfeld. In tutto il mondo lo stile della maison Chanel è sinonimo di eleganza senza tempo, di uno gusto squisitamente elegante e sofisticato, caratteristiche che fanno delle creazioni Chanel ancora oggi le più scelte dalle celebrities e dalle fashion victim di tutto il mondo. Ma questo allure classico è legato all’impronta che Madame Coco ha voluto dare alla sua griffe agli esordi, stile che tuttavia è stato rivisto, reinterpretato, re-inventato nel corso degli ultimi anni in modi davvero originali.

    La it bag per eccellenza delle collezione Chanel è la 2.55, la famosa tracollina lanciata nel 1955 da Madame Coco in seguito a uno studio durato venticinque anni allo scopo di arrivare a creare la borsa perfetta. La tracolla 2.55 è a oggi uno status symbol di cui nessuna star può più fare a meno, una borsa con tracolla lunga a catena dalla classica superficie in pelle matelassé con patta frontale e logo con doppia C, proposta inizialmente solo in tinte classiche e successivamente in versioni pastello sempre più particolari.

    Ma i modelli colorati sono solo l’inizio dell’evoluzione delle borse Chanel. Nel 1983 la maison passa sotto la direzione artistica di Karl Lagerfeld, definito d’allora il Kaiser della moda.

    Lo stilista ha sperimentato da quel momento stili molto diversi per la griffe, rivisitando tanto la 2.55 che le altre borse icona Chanel, e se date uno sguardo alla nostra fotogallery potrete vederlo molto bene.

    La storia della maison viene riscritta passando dalle tracolle classiche alle Boy Brick, borse che sembrano giocattoli lego dalle simmetrie strutturate e spesso proposte in color block o a tinta unita in colori pastello molto accesi come quelli della collezione primavera estate 2013. Altro modello che si è fatto decisamente notare è quello delle borse Chanel Hula Hoop, che come vi suggerisce il nome stesso, sono proposte in versione mini o maxi con manici sostituiti da cerchio rigido proprio come quello di un hula hoop.

    E chi pensava che ormai fosse tutto qui si sbagliava. L’ultima collezione autunno inverno 2014-2015 che ha sfilato in occasione della Paris Fashion Week ha avuto come sfondo un grande supermarket, perciò spazio a borse “insaccate”, a cominciare proprio dalle 2.55, a clutch affiancate come scatoli in un cestello della spesa e a shopper multicolor in stile pop davvero eccentriche.

    Insomma, la storia della maison sembra ancora lungi dall’essersi conclusa, chissà quali altre novità ci aspettano nelle prossime collezioni di borse Chanel!

    449

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Borse ChanelIt Bag

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI