Borse Bottega Veneta, Large woven python tote

da , il

    Quando parliamo di Bottega Veneta non si può che parlare di borse di lusso, oggi però ne vediamo una che dire semplicemente “lusso” è alquanto riduttivo, si tratta di una tote interamente fatta in pelle di pitone con delle striature in oro, una borsa particolare e dal sapore esotico che non mancherà di conquistare le celebrities e tutte le amanti del genere. Come sempre Bottega Veneta non ci sta ad omologarsi o ad essere banale e la woven python tote è una vera dichiarazione d’intenti, glamour e sofisticata è l’accessorio per chi vuole avere tutto!

    La Large woven python tote di Bottega Veneta fa parte della collezione primavera estate 2010, è capiente e comoda e potete usarla come borsa da giorno, va bene per l’ufficio o per fare commissioni, l’unica prerogativa e l’eleganza, non solo nell’abbigliamento, ma l’eleganza insita dentro di noi, che traspare anche da un paio di jeans.

    La nuova borsa Bottega Veneta è molto bella, io la vedo adatta ad un target adulto, ma con il look giusto si può adattare a qualsiasi età. La borsa come potete vedere è spaziosa e chic, l’ideale per chi vuole avere tutto, ma proprio tutto, con se.

    La borsa presenta i doppi manici con una parte a catena intrecciata con la pelle ed un’altra solo in pelle, ai due lati scorrono verticali due file di rivetti metallici che servono a dare un tocco decorativo e “spezzare” il motivo in pitone tutto uguale. Sono presenti i piedini protettivi e l’interno è foderato in pelle di camoscio color caramello.

    Le misure sono 62 x 33 x 15 centimetri ed i manici misurano 19 centimetri, il prezzo è 3200 euro.