Borse Alexander McQueen: la Skull Clutch per la p/e 2011

da , il

    mcqueen skull clutch pe 2011

    Una volta che il Gucci Group aveva deciso quale sarebbe stato il designer che avrebbe preso le redini del marchio Alexander McQueen, ci eravamo chieste se anche Sarah Burton avrebbe cercato di realizzare delle borse dai dettagli unici e stravaganti come il suo predecessore. La sfilata primavera-estate 2011 di Parigi ci ha lasciato un po’ deluse: la stilista infatti ha mandato in passerella solamente un modello della celebre Skull Clutch.

    Nei giorni scorsi è andata in scena a Parigi la prima collezione di Alexander McQueen disegnata da Sarah Burton, la designer braccio destro di Lee che ha preso il suo posto dopo la sua tragica morte. Una collezione che ha diviso il pubblico, tra chi ha apprezzato il lavoro della stilista e chi invece continua a sentire la mancanza dell’eclettico bad boy della moda inglese.

    Noi di Bags Stylosophy eravamo molto in ansia all’idea di capire se le borse avrebbe ricoperto lo stesso ruolo giocato nelle collezioni disegnate da Lee: come dimenticare per esempio la De Manta clutch, protagonista della collezione Atlantis della p/e 2010? O della Faithful tote dell’autunno-inverno 2009/2010?

    La sfilata della p/e 2011 ci ha lasciato un po’ a bocca asciutta: speravamo infatti di vedere diversi modelli di borse, mentre in realtà ci siamo dovute accontentare di una sola Skull Clutch, decorata con foglie metalliche che riprendono un po’ lo stile di alcuni abiti presentati a Parigi.

    Forse è ancora troppo presto per aspettarci una collezione più articolata di borse da parte di Sarah Burton, che sicuramente ora si trova in una posizione difficile. Speriamo di vedere soddisfatte le nostre apettative nei prossimi mesi.