Borbonese, la storia della maison

da , il

    Adesso un po di storia, parliamo della maison Borbonese. Sono in tanti i fan di Borboense e soprattutto delle sue borse eleganti e lussuose, come ad esempio la Luna Bag, it bag del marchio.

    La storia di Borbonese nasce a Torino, nelle sale di Palazzo Graneri. Da qui la famiglia Borbonese, agli inizi del 900, si occupa di fornire accessori alle sartorie più prestigiose della città. Una storia antica quindi, ricca di novità e successi. Negli anni 60 Borbonese si occupa bijoux, creati da Umberto Borbonese. Il successo è immediato: le piu’ grandi maison moda si incuriosiscono e cercano e richiedono i bijoux Borbonese per farli sfilare in passerella insieme alle loro creazioni moda. Nomi del calibro di Valentino, Yves Saint Laurent.

    Negli anni 70 una svolta, Borbonese vuole lanciare qualcisa di fortemente indicativo, qualcosa di personale, qualcosa che sia il simbolo della propria produzione. Nasce cosi’ il famoso ‘Occhio di pernice’ la particolare lavorazione della pelle d’agnello scamosciato, che da l’effetto di tanti piccoli puntini vicini fra loro. Nascono le borse ad occhio di pernice, detto anche ‘op’. La lavorazione ad ‘occhio di pernice’ diviene cosi’ l’emblema di Borbonese, che arriva fino ai nostri giorni, riscuotendo sempre successo.

    Non solo borse ed accessori da viaggio, Borbonese crea anche altri accessori moda per la donna raffinata, classica ed elegante. Occhiali, foulards, profumo ed anche complementi d’arredo per la casa quali piastrelle e divani. Il 1999 è l’anno della consacrazione nell’lata moda, con la presentazione a Milano della collezione moda donna autunno inverno 99-2000.

    Torino resta sempre il cuore, il fulcro di Borbonese. Nel centro della città diverse importanti ed esclusive boutique presentano le nuove collezioni della maison moda.

    Negli scorsi giorni, abbiamo conosciuto la Luna Bag per la primavera estate 2010 e siamo certi che sono piaciute a tanti le nuove versioni, pensate dal nuovo direttore creativo del gruppo, Yossi Cohen.

    Il presente vede una restyling dell’azianda, a cura del nuovo amministratore Carlo Morfini. Le novità vanno anche nel campo pratico, dello stile. Yossi Cohen è il nuovo direttore creativo a partire dalla collezione pe 2010, ed ha inserito nella collezione Borbonese anche abbigliamento e calzature.

    Lo stilista di origini israeliane è orientato verso il futuro e progetta grandi cose per Borbonese. Secondo Cohen il futuro della moda è anche il web, e noi di Bags Stylosophy non siamo pienamente d’accordo perchè ogni giorno, con passione ed entusiasmo vi mostriamo ciò che va piu’ di moda per quanto riguarda le tendenze e i vostri accessori preferiti.