Armani Privé, borse sfilata autunno inverno 2010/2011

da , il

    Grande spazio per le borse in questa collezione autunno-inverno 2010/2011 di Armani Privé, il marchio di Giorgio Armani dedicato all’haute couture che in questi giorni ha sfilato a Parigi. Non sono molte le borse che si vedono sulle passerelle dell’alta moda parigina, a meno che non siano stravaganti creazioni come le fantastiche borse in foglie di palma disegnate da Jean Paul Gaultier per la collezione primavera-estate 2010. Giorgio Armani però, in questa collezione in cui sembra ritornare molto al minimalismo che l’ha reso celebre, dona loro grande spazio. Materiali? Naturalmente pregiatissimi, come si conviene a una collezione d’alta moda.

    Giorgio Armani celebra le borse in questa collezione haute couture di Armani Privé per l’autunno-inverno 2010/2011. Il re della moda italiana in questa collezione più che mai decide di fare della borsa un complemento necessario per ogni donna, a maggior ragione se indossa un capo di fattura pregiata come quelli di questa collezione.

    Il modello privilegiato da Armani sono come sempre le borse di piccole dimensioni, come clutch e pochette: dalle mini borse piatte e a busta a quelle in materiali rigidi, che sembrano quasi delle conchiglie preziose.

    Non mancano tuttavia borse di dimensioni più grande, come la graziosa handbag dalla forma tondeggiante, declinata in differenti colori, a shopper piùà capienti, come la bellissima borsa in coccodrillo che vediamo in queste foto nelle versioni marrone e beige. Sono soprattutto questi due i colori protagonisti di questa palette, di una collezione che è già stata ribattezzata “l’età del bronzo”. Per quanto riguarda i materiali, Armani sceglie solo il meglio: coccodrillo e pitone.

    Foto da:

    www.marieclaire.it