Speciale Natale

5 curiosità che non ti hanno mai detto sulle borse Hermès

5 curiosità che non ti hanno mai detto sulle borse Hermès
da in Borse Hermes, It Bag
Ultimo aggiornamento: Venerdì 25/09/2015 12:37

    copertina

    Ti sveliamo 5 curiosità che non ti hanno mai detto sulle borse Hermès, indubbiamente tra le it bag più famose e desiderate al mondo. Sai, ad esempio, come sono nate due delle borse cult della maison? E che la Hermès bag più costosa al mondo è stata venduta per oltre 200.000 dollari? Ecco tutto quello che c’è da sapere per essere una vera esperta di borse Hermès.

    Hermes logo1

    La storia della maison Hermès comincia nel 1837 quando Thierry Hermès, un sellaio, decise di aprire a Parigi una bottega per bardature ed accessori per l’equitazione. La prima linea di abbigliamento femminile ha visto la luce solo nel 1929.

    box orange hermes

    Le prime scatole di Hermès, risalenti agli anni ’20, in realtà erano color crema e prevedevano una bordatura dorata; in seguito, complici le ristrettezze della Seconda Guerra Mondiale, la maison fu costretta ad utilizzare l’unico cartone disponibile, ossia quello arancione. Dopo la guerra il colore arancio fu mantenuto ma reso molto più vivace, e vennero introdotti il disegno in rilievo e, nel 1949, il nastro marrone che orna ogni scatola. Oggi esistono circa 188 formati di scatole arancioni Hermès.

    costosa hermès

    Le borse Hermès sono probabilmente tra le più care nel panorama del fashion. Il prezzo di una pochette, il modello più “economico”, si aggira intorno ai 3.000 euro, mentre nel 2011 è stata venduta nel corso di un’asta a Dallas la più costosa in assoluto: una Birkin in coccodrillo rosso impreziosita da cerniere in oro bianco e giallo 18 carati con diamanti incastonati per la “modica cifra” di 203,150 dollari.

    Kelly Bag

    La Kelly bag è uno dei modelli più iconici della maison e rientra tra le borse Hermès preferite dalle star. Nasce nel 1937, quando Adolphe and Émile-Maurice, nipoti del fondatore di Hermès, decisero di trasformare questa handbag pensata come borsa porta-sella in una handbag da passeggio. Il grande successo arrivò però solo nel 1956, anno in cui la diva ed icona di stile Principessa di Monaco Grace Kelly cercò di nascondere ai flash dei fotografi la gravidanza della figlia Carolina coprendo il pancione proprio dietrò la sua borsa Hermès. Lo scatto, pubblicato in copertina sulla rivista Life, fece il giro del mondo e quella borsa venne rinominata dalla maison Kelly.

    birkin jane

    La Birkin bag è nata nel 1984, ispirata alla magnifica Jane Birkin. La storia dice che in quell’anno, durante un volo da Parigi a Londra, Jane Birkin incontrò Jean-Louis Dumas, lo stilista di Hermès: lei aprì la sua borsa (naturalmente Hermès) e caddero fogli e appunti. Dumas si premurò di prendere la sua borsa e restituirgliela dopo qualche settimana aggiungendo una tasca, ancora oggi elemento distintivo della Birkin, creando una borsa da week-end che fosse anche femminile oltre che pratica, proprio come lei desiderava. Di recente, tuttavia, Jane Birkin ha chiesto ad Hermès di togliere il suo nome dalla celebre borsa, in quanto contraria ai trattamenti crudeli riservati ai rettili per realizzarla.

    738

    Speciale Natale

    PIÙ POPOLARI